Archivio delle Categorie: pazienti

Muovevo tutto come se nulla fosse successo

Era il 6 dicembre 2011, in quel periodo vivevo da sola in quanto mio marito avendo perso il lavoro era riuscito a trovarne un altro in provincia di Piacenza, premetto che vivo in provincia di Verbania, e mia figlia viveva a Milano dove  frequentava l’università , era al quarto anno. Allora avevo 52 anni e […]

Continue Reading...

Ero al culmine della mia vita professionale …

Ciao a tutti sono Michela,  46 anni a novembre 2014 per colpa di un deficiente che girava con un autobus senza freni ho fatto un frontale nel quale la cintura di sicurezza mi ha tranciato la carotide determinando una ischemia con conseguente emiplegia sx sono ancora in riabilitazione ma spesse volte mi deprimo nel vedere […]

Continue Reading...

Si può vivere anche da disabili una bella vita

Salve a tutti i membri di questa comunity, sono Mariella della prov. di Verona 4 anni fa, il 10/aprile del 2011, ho avuto un ictus. Ero tranquillamente a casa di riposo, stavo facendo le pulizie e senza nessun sentore, caddi a terra, cercai di alzarmi appoggiandomi al letto ma nulla non ci riuscivo ero comunque […]

Continue Reading...

La rabbia era tanta ed è stata la spinta a reagire

Buon giorno,  sono un cittadino udinese, iscritto all’ ANMIC, gli amici autisti si ricorderanno di me, di quando da casa mia mi portavano al Gervasutta per le ultime fasi di riabilitazione, ma veniamo alla mia storia; mi chiamo Gino, sono nato nel 1941 a Udine, la mia passione fin da piccolo era guidare mezzi grandi, su strada, […]

Continue Reading...

A volte devo peggiorare le cose per riprendermi

Buongiorno Veronica, Sono Maria Grazia, membro del gruppo su fb Ictus ed Emiplegia… ho pensato molto prima di raccontarvi la mia esperienza perchè ne avrete già molte di testimonianze sull’ictus però ho deciso di raccontarmi perchè vorrei che la mia storia, serva agli addetti ai lavori, ai parenti degli ictati, o a persone che vorrebbero trarre […]

Continue Reading...

Dedicato a tutti noi

AMICO ICTUS E’ STATO N’ATTIMO INASPETTATO, NUN TE VOLEVO MA SEI ARRIVATO. E’ STATO N’ATTIMO NUN C’HO CAPITO GNIENTE, CHE TE M’HAI SCERTO TRA TANTA GENTE. TE CE LO SAI CHE IO SO OSPITALE, AMICO ICTUS CON ME NUN CE STAI MALE. SCUSAME TANTO SE UN PO TH’ ODIATO, POI HO CAPITO TE VAI DOMATO. […]

Continue Reading...

La vita è un dono: SEMPRE !

Vivere la Malattia come rinascita. Siamo talmente abituati ad occupare il nostro corpo che a volte lo abitiamo come estranei distratti da molte incombenze, senza avere tempo o intenzione di ascoltare la sua voce. Eppure il nostro esistere conforme alla nostra realtà bio- psico spirituale, ha un grande discorso da fare ad ognuno di noi. […]

Continue Reading...

Sarà un colpo di febbre?

All’inizio non ho perso conoscenza, né ho sentito scattare un qualche interruttore… Solo, di colpo, la consapevolezza che se non mi fossi retto al lavandino, sarei irrimediabilmente caduto. Così mi aggrappo e mi lascio scivolare a terra, mentre la mente comincia a sottopormi una serie di spiegazioni razionali e accettabili: “Sarà un calo di pressione…?”, […]

Continue Reading...

I margini di recupero ci sono

Salve in breve vi racconto la mia storia. Mi chiamo Ivan e ho 57 anni, un lavoro che amavo moltissimo, impiegato c/o un’azienda raccolta rifiuti su Firenze  esattamente lavoravo  ad un pc in un ufficio commerciale e organizzavo servizi raccolta rifiuti sia speciali che non speciali a domicilio a pagamento. Mi passava il tempo talmente velocemente […]

Continue Reading...

La mia vita è cambiata

Sono Angelo ed abito in Toscana. La mia vita è cambiata nel Luglio 2011 quando durante una pausa di lavoro, seduto davanti alla tastiera del P.C avverto uno strano formicolio alla mano sinistra, vado in bagno e mi rendo conto di non avere la forza di tenere nella mano nessun oggetto (nemmeno quelli più piccoli). […]

Continue Reading...