Home » Ultime notizie » pazienti » Il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora

Il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora

Open book lying on a park benchNel primo periodo, dpo aver avuto un’ictus ischemico, lato sinistro,     il 12 febbraio  2012     cercavo la possibilità di avere notizie,  esperienze di altre

persone, con il mio stesso problema, forse non ho cercato nel posto giusto.

Sono passati ormai tre anni, il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora, perciò Vi invio questo scritto.

Dopo un periodo impegnato con la riabilitazione (con metodi a volte sbagliati) di circa un’anno, ho deciso che la riabilitazioe l’avrei fatta in casa.

Tenendo conto  di quello che ho sentito,alla prima visita neurologica ,dal dottore, (questo non si muoverà più)

devo dire che non mi lamento, ho recuperato abbastanza.

La gamba e il braccio destro, non funzionano, riesco a camminare aiutato dal tripode, braccio e mano sono molto rigidi.

Ora vorrei sapere se qualcuno ha seguito il metodo Perfetti e con quali esiti.

Se c’e qualcuno che usa la ciclette, come se la cava con la rigidità

Non faccio altre domande, spero di non avervi stancato.

Fin d’ora Vi ringrazio di avermi dato la possibilità di mandarvi questo scritto.

Cordiali saluti, Ugo