Archivio delle Categorie: Ultime notizie

Domande Fiscali in seguito ad Ictus

Post Image

Da oggi è attivo il nostro sportello virtuale per rispondere alle domande di tipo fiscale, scadenze e modalità di compliazione modelli. Si tratta di un servizio gratuito che nasce grazie al contributo ed alla disponibilità di Lorenzo Carlo Ferri, un survivor nonchè professionista costantemente aggiornamento sull’argomento grazie alla sua lunga esperienza di attività presso un […]

Continue Reading...

ICTUS CHALLENGE

Post Image

Ti sfido a fare questo con una sola mano! È questa la sfida (challenge), che un sopravvissuto ad un ictus lancia ad un suo amico su Facebook, lo sta sfidando in modo giocoso per fargli conoscere solo un piccolo aspetto delle difficoltà che vive ogni giorno a causa della sua diversa abilità. Proprio in occasione […]

Continue Reading...

#ZEROTICKET di Riabilitazione Neurocognitiva a Milano per Bambini con disturbi neurologici

Post Image

A soli tre mesi di distanza dal nostro primo #ZEROTICKET di Salerno dove abbiamo permesso ad un paziente affetto da emiplegia in seguito ad ictus, di ricevere 10 sedute di riabilitazione neurocognitiva interamente gratuite. Da qui proviene questo nome, “zeroticket” per la sua natura gratuita. Il nome racchiude anche un auspicio ed un incoraggiamento al […]

Continue Reading...

PERCHÈ DONARE IL 5X1000 PER LA LOTTA ALL’ICTUS?

Post Image

Perché destinare il 5×1000 a Gruppo Ictus Emiplegia Onlus alla prossima dichiarazione dei redditi? Questo è quello che siamo riusciti a realizzare nei nostri primi 2 anni di vita senza alcuna richiesta di quota associativa da parte degli utenti e senza aver mai ricevuto alcun finanziamento del 5×1000. Con il vostro 5×1000 potremmo amplificare quanto […]

Continue Reading...

#ZEROTICKET di riabilitazione neurocognitiva A SALERNO

Post Image

#ZEROTICKET è il nome ironico che abbiamo dato a questa iniziativa del gruppo ictus emiplegia onlus che vuole mettere in luce un aspetto del post ictus che va affrontato in modo decisivo: il recupero. È giusta la prevenzione, è giusta la sensibilizzazione, ma il problema del recupero è il pensiero fisso di chi ha subito un […]

Continue Reading...

Pretendo i miei diritti che mi stanno negando

Buongiorno Veronica le racconto la mia storia. Nel 1988 in agosto mi è capitato un ictus talamico che mi ha provocato una zoppia con invalidità 80% che in pratica significa che non posso correre, tipo prendere il bus  di fretta perché si è fermato più avanti della fermata deputata ecc., Ora accade che io lavori […]

Continue Reading...

S.F.I.D.A. te stesso per prevenire l’ictus

  SFIDA è la Campagna di prevenzione promossa dal Gruppo Ictus Emiplegia Onlus in occasione della giornata mondiale per la prevenzione ell’Ictus del 29 Ottobre. Diffondi insieme a noi il messaggio di sensibilizzazione. Graphic by Massimo Spagnoli

Continue Reading...

Mi basterebbe avere un po’ di speranza per il futuro almeno

Mi chiamo Anita, ho avuto un ictus ischemico nel 2002 a 47 anni di età. Non mi dilungo nel parlare dei primi anni, sono stati devastanti. Sono rimasta paralizzata nella parte sinistra del mio corpo. Tempo fa riuscivo a camminare per brevi tratti abbastanza bene,ora diventa sempre più difficile. Anche in seguito a mie numerose […]

Continue Reading...

Da quando faccio la riabilitazione neurocognitiva …

Sono un ragazzo di 19 anni, colpito nel 2011 da una “violenta” emorragia cerebellare… Ho fatto 26 giorni di coma, dopo il quale non riuscivo nemmeno a tenere il capo. Comincio lunghe terapie: All’inizio,la mia riabilitazione non stava dando risultati soddisfacenti.. Da 2 anni, da quando faccio la riabilitazione neurocognitiva, oltre ad aver capito molti […]

Continue Reading...

Il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora

Nel primo periodo, dpo aver avuto un’ictus ischemico, lato sinistro,     il 12 febbraio  2012     cercavo la possibilità di avere notizie,  esperienze di altre persone, con il mio stesso problema, forse non ho cercato nel posto giusto. Sono passati ormai tre anni, il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora, perciò Vi invio questo scritto. Dopo un periodo impegnato con […]

Continue Reading...