Tag Archives: metodo Perfetti

Da quando faccio la riabilitazione neurocognitiva …

Sono un ragazzo di 19 anni, colpito nel 2011 da una “violenta” emorragia cerebellare… Ho fatto 26 giorni di coma, dopo il quale non riuscivo nemmeno a tenere il capo. Comincio lunghe terapie: All’inizio,la mia riabilitazione non stava dando risultati soddisfacenti.. Da 2 anni, da quando faccio la riabilitazione neurocognitiva, oltre ad aver capito molti […]

Continue Reading...

Il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora

Nel primo periodo, dpo aver avuto un’ictus ischemico, lato sinistro,     il 12 febbraio  2012     cercavo la possibilità di avere notizie,  esperienze di altre persone, con il mio stesso problema, forse non ho cercato nel posto giusto. Sono passati ormai tre anni, il desiderio di conoscere altre esperienze c’è ancora, perciò Vi invio questo scritto. Dopo un periodo impegnato con […]

Continue Reading...

Durante l’intervento di posizionamento di uno stent …

Nel Gennaio 2014 mio marito, di 69 anni avvocato in pensione, durante l’intervento per il posizionamento di uno stent alla carotide ha subito un ictus riportando la parziale paralisi del braccio destro e soprattutto della mano. Tornati a casa ci siamo trovati nel vuoto totale, nessuno che sapeva indirizzarci  ad un centro valido per la […]

Continue Reading...

Sarà un colpo di febbre?

All’inizio non ho perso conoscenza, né ho sentito scattare un qualche interruttore… Solo, di colpo, la consapevolezza che se non mi fossi retto al lavandino, sarei irrimediabilmente caduto. Così mi aggrappo e mi lascio scivolare a terra, mentre la mente comincia a sottopormi una serie di spiegazioni razionali e accettabili: “Sarà un calo di pressione…?”, […]

Continue Reading...

Forse è il climatizzatore

Buongiorno a tutti, mi chiamo Stefania e non sono un ictata. Sono una moglie e scrivo perché la mia malattia è la malattia di mio marito. E questa introduzione non è casuale: tutta la nostra storia, ictus compreso, verte proprio attorno a questo : fare mio il suo recupero. Per rispetto della privacy di mio […]

Continue Reading...

Intendo vincere e non mi arrendo

Eccomi qui a raccontare la mia storia: a che prò? Forse il mio intento verso il lettore è ottenere da lui la consapevolezza  che tutto è mutabile ed impermanente, nel bene e nel male tutto può cambiare in un istante e così una mattina ti svegli per  preparare le valige e partire verso Milano, ti aspettano […]

Continue Reading...