Archivio delle Categorie: familiari

E’ un paese distratto

  Buonasera, stavo navigando alla ricerca di malcapitati come mio fratello che quarantaseienne all’epoca dei fatti, ha affrontato due anni e mezzo fa un’emorragia cerebrale che ha travolto e stravolto le nostre vite. Ci siamo poco dopo aver accertato che il peggio fosse alle spalle sentiti dei miracolati e lo siamo. Ma mai e dico […]

Continue Reading...

Si siede sul divano e ci sta tutto il giorno

Salve vi scrivo riguardo a mio padre che ha 54 anni..e 3 anni fa ha avuto un ictus celebrale rimanendo senza voce per un mese e paralisi della parte sinistra sia braccio che gamba..l’ho portato in diversi centri:  Crotone, Torino ma niente da fare ora è più di un anno che fa terapia a casa […]

Continue Reading...

Non arrendersi mai

Il giorno 11 gennaio 2015 alle ore 7 del mattino mio padre si alza per andare in bagno, mia madre si accorge della luce lasciata accesa e lo chiama senza ricevere risposta. Una volta alzata lo trova in salotto in piedi vicino alla porta lamentandosi di non vedere nulla  e di chiudere le finestre ma […]

Continue Reading...

No, non era meglio foste morti quel giorno

La navata sembrava lunghissima, ma un passo dopo l’altro abbiamo raggiunto l’altare. Io che sorreggevo lui sulla sua gamba plegica, aggrappata al “braccio buono”. Lui che sorreggeva me sui miei tacchi altissimi. Dopo la sua emorragia mi sono laureata, specializzata, ho vinto il dottorato, sono diventata avvocato. Un giorno un’amica mi ha chiesto come facessi […]

Continue Reading...

Durante l’intervento di posizionamento di uno stent …

Nel Gennaio 2014 mio marito, di 69 anni avvocato in pensione, durante l’intervento per il posizionamento di uno stent alla carotide ha subito un ictus riportando la parziale paralisi del braccio destro e soprattutto della mano. Tornati a casa ci siamo trovati nel vuoto totale, nessuno che sapeva indirizzarci  ad un centro valido per la […]

Continue Reading...

Desidero tanto che torni a casa

Buongiorno, grazie per il vostro impegno con la Onlus Gruppo Ictus Emiplegia. Scrivo in quanto mi trovo, insieme a mio padre, a dover prendere una decisione  importante per il trasferimento di mia mamma, dalla casa di cura Domus Salutis di Brescia. Per quanto sarà difficile, cercherò di esporre in sintesi la problematica e ringrazio infinitamente per l’attenzione. […]

Continue Reading...

Sono certa che tornare a casa gli farà bene

Dal 10 aprile lottiamo insieme al mio papà colpito da ictus ischemico lato destro, con relativa paralisi lato sinistro. La lesione è abbastanza massiva,  tutto è stato causato da un trombo impazzito che ha fatto succedere questa disgrazia, più forte di tutti noi, e di lui che a 76 anni era una roccia, che Hulk […]

Continue Reading...

Chissà se un giorno riuscirò a perdonarmi

Questa è la mia storia…anzi quella di mio padre, un uomo fantastico e pieno di salute. Aveva subito due operazioni per protesi ai ginocchi e dopo un mese dagli interventi ha sempre di nuovo camminato,anzi,corso,senza l’aiuto di nessun bastone. Invece il 21 aprile dell’anno scorso non c’è stato nulla da fare, pensate era il giorno […]

Continue Reading...

Ho bisogno di un consiglio per mio padre

Salve, anch’io ho bisogno urgente del vostro consiglio. Mio padre (85anni ma portati in splendida forma sia fisica che mentalmente fino l ictus), ha avuto un ictus ischemico nella zona occipitale molto esteso. Questo è accaduto il 5 marzo. Attualmente è ricoverato in ospedale . Lui muove gambe, braccia, manipola oggetti e risponde spesso ma […]

Continue Reading...

La mia esperienza personale di famigliare colpito da ictus

Buonasera vorrei condividere con voi quella che è la mia esperienza personale di familiare di persona colpita da ictus, il decorso della malattia, il contesto familiare, e i rapporti con le istituzioni. Siamo residenti a Cagliari da sempre. Signora di 78 anni, (ovviamente ex) fumatrice, colpita da ictus nel 12/2011, io sono il figlio (unico) e […]

Continue Reading...