Home » Emmy Linea Aiuto » Marta ha saputo reagire!

Marta ha saputo reagire!

martaQuando ci siamo sentite ad ottobre Marta ha chiamato il nostro numero verde di “Emmy”perchè sentiva l’esigenza di un sostegno psicologico; sentiva che tutto quello che era successo era troppo grande da sostenere e non riusciva a trovare l’energia per affrontare lo stress e la preoccupazione legati al grave ictus che aveva colpito sua mamma e contemporaneamente portare avanti con lo slancio necessario il passaggio finale di un suo grande ed importante lavoro: la tesi di laurea.

Non riusciva a concentrarsi e soprattutto aveva perso l’entusiasmo che il raggiungimento di un simile traguardo porta con se.
Si chiedeva se all’interno del nostro gruppo ci fosse la possibilità di confrontarsi con uno psicologo; Purtroppo però la lista blu era ancora solo un progetto e non era nato ancora il   sostegno psicologico on line che invece adesso possiamo offrire.

L’unica cosa che si potesse fare allora oltre ad ascoltarla con sincera attenzione ed empatia fu consigliarle di rivolgersi, fidandosi del suo istinto, ad uno psicologo o psicoterapeuta della struttura dove era ricoverata la mamma o di un consultorio familiare presso la sua asl di appartenenza oltre eventualmente una ricerca su internet di professionisti nella sua zona. Marta ha avuto degli incontri con uno psicologo all’interno della struttura dove era ricoverata la mamma, che inizialmente sono andati bene ma poi si sono Interrotti per vari motivi.
Sta di fatto che Marta, riconoscendo in modo onesto con se stessa di avere un problema ha cercato di affrontarlo nel modo più adeguato.

Oggi scrive: “Sono riuscita a laurearmi a febbraio, ho consegnato la tesi a dicembre che bello!
Anche mia mamma è a casa i problemi sono moltissimi ma qui sembra fare progressi ha più stimoli…”

Laurearsi in un contesto emotivo e familiare così complesso ha un valore doppio!
Per lei se ancora ne sentisse l’esigenza e per tutti coloro che hanno chiamato il numero verde in questi mesi spinti dallo stesso desiderio di ricevere un supporto o per chi leggendo questo report senta la necessità di confrontarsi con uno psicologo, in questa pagina è possibile scoprire il nostro progetto di sostegno psicologico