Home » Emmy Linea Aiuto » Corrimano nelle scale condominiali per disabili

Corrimano nelle scale condominiali per disabili

corrimano e condominioCiao a tutti. Vi chiedo aiuto per una cosa che mi sta capitando e non so bene come comportarmi. Mio marito ha avuto una doppia emorragia cerebrale a febbraio ed è ancora vivo. L’unico deficit che ha è nell’equilibrio. Abbiamo chiesto l’aggiunta di un corrimano nel cortile del palazzo dove abitiamo e la risposta è: assemblea del condominio e discussione della richiesta e dobbiamo motivare tale richiesta. Faccio male se vado dai carabinieri a informarmi?

Partiamo da questa semplice domanda per fornire le giuste indicazioni sul da farsi :

Come tutte le innovazioni condominiali anche un semplice corrimano o una pedana, necessita dell’autorizzazione dell’assemblea condominiale, la richiesta va motivata con le esigenze della persona invalida e portare già dei preventivi può agevolare e velocizzare il tutto .
Se si è solo inquilini e non proprietari locatori, la richiesta deve essere fatta da questi ultimi ed attendere la decisione dell’assemblea.

L’assemblea può anche negare il proprio consenso alla realizzazione di ciò che viene richiesto e alla relativa spesa in questo caso tramite un avvocato si può impugnare il diniego ed attendere la decisione del tribunale . ( l’esito della causa è incerto ma verificate le esigenze ci sono buone possibilità )

Se si è inquilini di fronte a un diniego dell’assemblea, non è possibile impugnare davanti al Tribunale perchè ciò può essere fatto solo dal proprietario se lo ritiene necessario ed opportuno.

Qualora il proprietario non volesse portare all’attenzione dell’assemblea o in caso di rifiuto in tribunale le ragioni dell’inquilino si può richiedere la risoluzione del contratto di locazione .

Più complesso l’iter per le innovazioni come un ascensore o montacarichi perchè coinvolge e modifica la struttura dell’immobile, dato che si va ad inserire un elemento nuovo alla conformazione dell’edificio.
L’iter burocratico va dalla richiesta al Comune, con la presentazione del progetto e le sue caratteristiche tecniche, a tutte le necessarie verifiche dei VV.FF. Oltre ovviamente al consenso dell’assemblea condominiale.

C’è una normativa che consente l’abbattimento delle barriere ma non può essere applicata a tutti gli edifici perchè ognuno di essi ha delle caratteristiche che possono consentire la modifica mentre altri non posseggono tale rimedio.

One Response so far.

  1. paolo ha detto:

    a mio avviso l’assemblea condominiale NONpuò opporsi alla posa del corrimano -sentire anche i Carabinieri !
    Al maSSIMO PUÒ OPPORSI AL PAGAMENTO DELLE SPESE(pidocchi!).In tal caso può intervenire un finanziamento del Comune ma l’iter è sicuramente lungo e brigoso .
    Auguroni pertanto ed in “bocca al lupo”.